stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

Rumeno precipitato dal balcone, due condanne ad Agrigento

di

AGRIGENTO. Secondo i giudici la spedizione punitiva ci fu e il ventenne rumeno venne selvaggiamente picchiato con un bastone.

Non sarebbero stati, però, gli imputati a lanciare la loro vittima dal balcone. Probabilmente, come ipotizzato dallo stesso pubblico ministero Andrea Maggioni all' udienza precedente, sarebbe stato lui stesso ad aggrapparsi alla grondaia e fuggire scappando dal balcone e finendo nell' abitazione del cognato al piano di sotto evitando così che l' aggressione potesse portare a conseguenze peggiori. Assoluzione, quindi, per l' accusa di tentato omicidio. Due anni e sei mesi di reclusione sono stati inflitti, per le accuse di minaccia, violazione di domicilio e lesioni personali, ai rumeni Florin Mihaita Chiriac, 26 anni, e Costantin Ciprian Jacob, 28 anni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X