stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crisi idrica nell'Agrigentino in arrivo: una «task force» per l'emergenza
ACQUA

Crisi idrica nell'Agrigentino in arrivo: una «task force» per l'emergenza

di

AGRIGENTO. Da domani sei Comuni dell' agrigentino, con in testa il capoluogo di provincia, rimarranno senz'acqua. Siciliacque, infatti, deve eseguire delle riparazioni indifferibili sulla condotta, perciò non erogherà l' acqua del Fanaco. Il problema è serio, perchè lo stop alla fornitura durerà ben quattro giorni. E' stata Girgenti Acque, due giorni fa, ad annunciare che Siciliacque ha comunicato che l' interruzione durerà dal 13 al 16 di luglio, perciò da domani a sabato. Bisognerà fare di necessità virtù.

Girgenti Acque, che garantisce la fornitura in quasi tutti i Comuni dell' agrigentino, ha costituito una vera e propria task force per affrontare l' emergenza. «E' chiaro - dice Giandomenico Ponzo direttore di Girgenti Acque che stiamo ponendo in essere tutti gli accorgimenti del caso per limitare al minimo i disagi, ma non possiamo certo negare che quattro giorni di stop alla fornitura, da parte di Siciliacque, dell' acqua del Fana co rappresentano un grosso problema».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X