stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crisi idrica a Licata, Girgenti Acque: «Nessuna colpa può esserci addebitata»
SERVIZI

Crisi idrica a Licata, Girgenti Acque: «Nessuna colpa può esserci addebitata»

di

LICATA. Due giorni fa il sindaco di Licata, Angelo Cambiano, si era presentato in procura ad Agrigento per presentare un esposto in cui denunciava il non eccellente funzionamento della gestione idrica in città. Ieri è arrivata la replica dell' ente gestore, Girgenti Acque. «Come ben sa il sindaco, le recenti disfunzioni nella distribuzione idrica sono state determinate - scrive Girgenti Acque in una nota diffusa ieri - da alcuni guasti sulla condotta di adduzione gestita dalla Siciliacque s.p.a. che hanno determinato interruzioni/riduzioni della portata idrica in arrivo ai serbatoi comunali a partire dai quali la Girgenti Acque gestisce la distribuzione nella città.

In particolare: in data 13 giugno è stata accertata la mancata fornitura ai serbatoi idrici del Comune di Licata da parte di Siciliacque, come da nostra comunicazione; in data 14 giugno è stato interrotto da Siciliacque l' esercizio dell' acquedotto Fanaco, al fine di eseguire un intervento di ri parazione in contrada Miloro, nel Comune di Milena, con conseguente limitazione della fornitura idrica ai serbatoi comunali; in data 17 giugno a causa di un guasto verificatosi ad una valvola di regolazione ubicata sull' acquedotto Gela-Aragona, gestito da Siciliacque, si è drasticamente ridotta la fornitura idrica ai serbatoi comunali.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X