stampa
Dimensione testo
LA STORIA

Cattolica Eraclea, partorisce il sesto figlio sfidando il cancro

di
la scelta di Maria Concetta, che ha portato avanti la gravidanza e rinviato le cure letali per il bimbo

CATTOLICA ERACLEA. Scopre di avere un tumore durante la gravidanza ma si rifiuta di abortire e mette al mondo il sesto figlio, rischiando la propria vita. Coraggiosa e piena d' amore e di fede Maria Concetta, mamma quarantenne di Cattolica Eraclea, nell' Agrigentino, che ha donato la vita al suo piccolo Marco, andando avanti contro la malattia che l' ha colpita e contro chi le aveva consigliato di interrompere la gravidanza e pensare solo a curarsi con la chemioterapia. Lei ha detto no all' aborto, decidendo di portare avanti la gravidanza fino in fondo prima di sottoporsi ai dovuti trattamenti contro il tumore. Il parto è avvenuto all' ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.

«Pieni di gioia» papà Francesco Emanuele, fratelli e sorelle del piccolo chehanno condiviso le prime immagini su Facebook: «Grazie mamma per averci regalato un altro pezzo del tuo amore». Sul social network le foto rimbalzano da una bacheca all' altra e commuovono, una miriade gli auguri e i messaggi di incoraggiamento a Ma ria Concetta e a Marco. Ora l' augurio è quello di una pronta guarigione per la giovane «mamma coraggio».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X