stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Licata, scontri durante le demolizioni: in 5 a giudizio per direttissima
TRIBUNALE

Licata, scontri durante le demolizioni: in 5 a giudizio per direttissima

LICATA. Il pubblico ministero di Agrigento, Salvatore Vella, ha disposto il giudizio per direttissima nei confronti dei 5 manifestanti, arrestati il 23 maggio, durante gli scontri, in contrada Gallo d'Oro, fra ex proprietari di immobili abusivi e forze dell'ordine per le demolizioni a Licata (Ag).

Il pm contesta, a vario titolo, i reati di resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, violenza privata, lesioni aggravate, inosservanza a provvedimenti dell'autorità giudiziaria ed interruzione di pubblico servizio. Gli imputati sono: Francesco Vitali, 51 anni, e il figlio Angelo, 24 anni, Giuseppe Mule, 33 anni, Andrea Mulè, 40 anni e Gianluca Mantia, 36 anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X