stampa
Dimensione testo
PALAZZO DEI GIGANTI

Agrigento, Comuni e tributi a caccia di evasori

di

AGRIGENTO. La Gesa Ag2 ha già svolto il recupero - una vera e propria lotta all' evasione fiscale - della Tia per gli anni che vanno dal 2005 al 2010. L' utilizzo della banca dati ha generato circa 12 mila provvedimenti di accertamento per ciascun anno.

Serve però, adesso, proseguire l' accertamento per gli omessi o parziali versamenti della Tia per gli anni 2011 e 2012. E serve supportare la riscossione del tributo comunale sui rifiuti per il periodo 20132016. Motivi per i quali la giunta comunale per recuperare le somme non versate dai contribuenti ha deliberato di avviare l' iter per sottoscrivere un accordo di collaborazione con la società d' ambito Gesa Ag2.

Dieci i dipendenti della Gesa che si occuperanno delle riscossioni. Nove saranno impiegati in attività di sportello per la riscossione della Tari 2013-2016 e per l' attività di accertamento per gli omessi o parziali versamenti della Tia per gli anni 2011 e 2012, mentre un dipendente sarà impiegato per l' individuazione delle zone non servite dal servizio rifiuti e dunque per la riduzione della tariffa.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X