stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lite tra fratelli per dividere l’eredità, accordo grazie alla polizia
LA STORIA

Lite tra fratelli per dividere l’eredità, accordo grazie alla polizia

di

AGRIGENTO. Prima ha trovato due cartucce davanti l'uscio di casa. Poi, qualche giorno fa, ne ha trovate altre due sopra il comodino della sua camera da letto. A denunciare quei ritrovamenti - che avevano chiaramente il "sapore" delle intimidazioni - alla polizia di Stato, è stata una agrigentina di 66 anni.

Gli agenti, specie dopo il ritrovamento delle due cartucce da fucile sul comodino, hanno voluto vederci chiaro ed hanno interrogato a lungo la donna che, ad un certo punto, avrebbe ammesso d'avere avuto e d'avere ancora dei problemi con il fratello minore. I due, in pratica, - stando alle ricostruzioni della polizia - si "contendevano" l'eredità della madre.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X