stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Licata, il Cga boccia il ricorso: ruspe più vicine
IL CASO

Licata, il Cga boccia il ricorso: ruspe più vicine

di

LICATA. Il Consiglio di giustizia amministrativa conferma la sentenza del Tar, che non aveva accolto la richiesta del «Comitato per la tutela della casa» di sospendere l'affidamento dell'intervento di demolizione e, di fatto, avvicina il momento in cui a Licata entreranno in azione le ruspe.

Alla fine della scorsa estate il sindaco Angelo Cambiano ha firmato un protocollo d'intesa con la procura della Repubblica di Agrigento, rappresentata dal procuratore capo Renato Di Natale e dall'aggiunto Ignazio Fonzo, con il quale ha impegnato il Comune ad avviare le demolizioni degli immobili acquisiti da tempo al patrimonio dell'ente. L'intesa prevede la demolizione dei primi 10 (dei 216 acquisiti al patrimonio dell'ente) stabili.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X