stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Case popolari, scattano i controlli sugli abusivi a Canicattì
POLIZIA

Case popolari, scattano i controlli sugli abusivi a Canicattì

CANICATTI'. Partirà anche in città il giro di vite sulle occupazioni abusive di case di proprietà dell’Istituto autonomo case popolari o nella disponibilità del comune. Ad incentivare la serrata nei confronti di un fenomeno sommerso ma che fa registrare in città numeri allarmanti sono state le disposizioni contenute nel cosiddetto «Piano – Casa» varato dal Governo di Roma che prevede, tra gli altri provvedimenti, che chiunque occupi abusivamente un immobile non può chiedere nè la residenza nè l’allacciamento ai servizi fondamentali di luce, acqua e gas a differenza di quanto avvenuto fino ad oggi.

A predisporre l’avvio di mirati controlli in tal senso è stato il locale commissariato di Pubblica sicurezza, guidato dal vice questore aggiunto Valerio Saitta, che è impegnato da tempo nell’attenzionare in maniera molto scrupolosa questo delicato settore. In questi giorni i poliziotti hanno inoltrato diverse richieste agli uffici comunali competenti per avere il quadro complessivo per quanto riguarda il numero di immobili di proprietà dello Iacp di Agrigento presenti in città.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X