stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Prete nel mirino dei criminali: ritrovata bruciata l’auto rubata
CANICATTI'

Prete nel mirino dei criminali: ritrovata bruciata l’auto rubata

di

AGRIGENTO. È stata ritrovata nelle campagne in territorio di Sommatino, completamente bruciata, l’auto rubata qualche giorno fa al sacerdote canicattinese don Vincenzo Sena. L’automobile, una vecchia Seat Marbella, era stata rubata mentre si trovava parcheggiata all'interno dell’abitazione di campagna del sacerdote in contrada Corrigi. In quell'occasione i ladri erano riusciti ad entrare nella proprietà del sacerdote tranciando con una cesoia il lucchetto del cancello.

Sull’accaduto indagano le Forze dell’ordine che stanno cercando di capire se dietro a quest’ultimo episodio possano esserci dei collegamenti con altri avvenimenti poco chiari che hanno avuto come vittima sempre lo stesso salesiano, ex sacerdote della parrocchia di Maria Ausiliatrice oggi a Riesi. Nelle settimane scorse, infatti, al settantottenne don Vincenzo Sena era stato rubato anche il ciclomotore, anch'esso parcheggiato nella proprietà di campagna di contrada Corrigi. E la lista di atti incresciosi nei confronti del sacerdote non finisce qui: prima ancora, infatti, del furto del ciclomote, il vigneto coltivato all'interno dell'appezzamento di terreno era stato quasi completamente danneggiato da ignoti che in quell'occasione avevano provocato ingenti danni.
ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X