stampa
Dimensione testo
RETE IDRICA

Furto di cavi elettrici, fuori uso l’acquedotto di Sciacca

di
Da Grattavoli sono stati rubati cento metri di rame. Tanti i disagi: alla città sono mancati circa 80 litri di acqua al secondo

SCIACCA. Hanno rubato cento metri di rame dall’acquedotto Grattavoli, facendo mancare alla città circa 80 litri di acqua al secondo. Il danno procurato è di circa 100 mila euro. E la cosa più grave è che Girgenti Acque non dispone delle apparecchiature per sostituire quelle danneggiate, che dovranno così essere acquistate e arrivare a Sciacca dal nord Italia. L’intervento è scattato subito per rimettere in funzione l’acquedotto. Cinquanta litri al secondo, facendo ripartire parte dell’impianto, potranno essere immessi nelle condotte nelle prossime ore. Il disagio, comunque, non mancherà per il danno procurato alla distribuzione idrica e, di conseguenza, ai cittadini diretti destinatari del servizio, come sottolineato ieri da Girgenti Acque.

Dopo la denuncia ai carabinieri ed il sopralluogo delle forze dell’ordine, il personale tecnico di Girgenti Acque si è messo al lavoro con ogni mezzo per limitare gli inevitabili disservizi nella distribuzione idrica. «Purtroppo non si tratta di un caso isolato - fanno notare dal gestore idrico - e in altre occasioni, anche di recente, nello scorso mese di agosto, l’azienda ha subìto furti e danneggiamenti da parte di ladri di rame sugli impianti gestiti. Ricordiamo ancora una volta che questi inqualificabili episodi - continua Girgenti Acque - non arrecano danni soltanto all’azienda, ma soprattutto ai cittadini, ai quali viene meno il diritto di avere erogato regolarmente il servizio di distribuzione idrica».

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X