stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Non danneggiò bacheca, assolta una vigilessa a San Giovanni Gemini
TRIBUNALE

Non danneggiò bacheca, assolta una vigilessa a San Giovanni Gemini

di

SAN GIOVANNI GEMINI. Non danneggiò bacheca che serviva ad esporre gli ordini di servizio dopo un litigio con la sua comandante: il giudice monocratico Ermelinda Marfia ha assolto "perché il fatto non sussiste" Concetta Narisi Varsalona, 55 anni, vice comandante della polizia municipale di San Giovanni Gemini. La vicenda giudiziaria scaturisce da un contrasto con Miryam Gagliano, responsabile dei vigili urbani del paese.

Fra le due donne a capo dell'ufficio ci sarebbe stato un litigio legato ai turni di lavoro in occasione del ponte dei primi due giorni di novembre del 2011. Narisi Varsalona (che era difesa dagli avvocati Salvatore Maurizio Buggea e Antonino Brucato), secondo l'originaria ipotesi accusatoria che non ha retto al vaglio del processo, avrebbe rotto la bacheca per prendersi i fogli con gli ordini di servizio che erano all'interno e fotocopiarli. La donna ha sempre negato la circostanza.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X