stampa
Dimensione testo

Scala dei Turchi nella top-ten mondiale delle spiagge

È l’unica località marina italiana nell’elenco delle più visitate sul sito specializzato in viaggi e vacanze Tripadvisor
Agrigento, Archivio

REALMONTE. È più frequentata della Valle dei Templi, più di Selinunte, dei mosaici di Piazza Armerina e della Venere di Morgantina. Per questo la Scala dei Turchi è finita nella speciale classifica realizzata da Tripadvisor tra i primi 10 siti marini a livello mondiale ed unico in Italia. Nel 2011 si contarono oltre un milione di visitatori, molto più della zona archeologica e monumentale di Agrigento.

Basta collegarsi con http://www.tripadvisor.com/InfoCenter-a_ctr.uniquebeachesEN2 e vedere il nome della Scala dei Turchi figurare insieme alla «Camilo Beach» in Portogallo, la «Maho Beach» delle isole di Saint Maarten, lo «Jokulsarlon Lagoon» d’Islanda e la «Playa de Gulpiyuri», in Spagna.

«Questi straordinari risultati - scrive in una nota il Distretto Turistico Valle dei Templi - certamente incoraggiano l'intera filiera turistica che può guardare al futuro con un ritrovato ottimismo ricavato dai continui apprezzamenti, a livello mondiale, che ricevono le nostre risorse territoriali veramente uniche al mondo. Da questa promozione internazionale ci si deve aspettare un ulteriore attenzione e crescita di visitatori balneari pertanto va pianificata al meglio la fruizione».

Esprime soddisfazione il sindaco di Realmonte Piero Puccio: «Il nostro - afferma - è un territorio straordinario, con risorse e bellezze incomparabili. Le nostre spiagge sono veramente incontaminate, il mare non ha mai conosciuto la parola inquinamento. Per questo noi, per il futuro delle nuove generazioni, stiamo puntando tutto sul turismo e la tutela ambientale. Il nostro futuro è li».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X