stampa
Dimensione testo

Omicidio di Campobello di Licata, la vittima è un romeno

Il cadavere trovato in contrada Fondachello. Sarebbe arrivato nel centro agrigentino nei giorni immediatamente successivi all'avvelenamento dei tre fratellini di Naro , ma gli inquirenti escludono alcun collegamento
Agrigento, Archivio

CAMPOBELLO DI LICATA. E' di un romeno quarantenne, arrivato a Campobello di Licata (Ag) direttamente dalla Romania per impiegarsi in un'azienda agricola del posto, il cadavere dell'uomo ritrovato ieri sera in contrada Fondachello. I carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Agrigento hanno identificato la vittima dell'omicidio. Alcuni suoi colleghi di lavoro avrebbero riferito agli investigatori di non averlo più visto negli ultimi due giorni. L'uomo sarebbe arrivato a Campobello nei giorni immediatamente successivi all'avvelenamento dei tre fratellini di Naro, ma secondo gli inquirenti non c'è alcun collegamento, come precisa la Procura di Agrigento, titolare  delle due inchieste.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X