stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Calcestruzzo depotenziato, sgomberate case popolari a Ribera

Calcestruzzo depotenziato, sgomberate case popolari a Ribera

Il sindaco, Carmelo Pace, aveva già firmato l'ordinanza e un primo gruppo dei 76 alloggi, ritenuti a rischio implosione, sono stati già lasciati dai proprietari
Agrigento, Archivio

RIBERA. Una ventina di alloggi popolari di Largo Martiri, a Ribera, costruiti con calcestruzzo depotenziato, dovrebbero essere sgomberati in giornata. Il sindaco Carmelo Pace aveva firmato l'ordinanza da diverse settimane e un primo gruppo dei 76 alloggi, ritenuti a rischio implosione, sono stati già lasciati dai proprietari.

Dall'alba, sul posto ci sono carabinieri, vigili del fuoco e funzionari comunali della protezione civile. Alcuni dei proprietari degli immobili non vogliono lasciare le loro abitazioni perché non sanno dove andare. Appena ieri il sindaco Pace si era appellato ai concittadini chiedendo di affittare le loro case disabitate agli sgomberati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X