stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Canicattì, rubano cimelio di guerra e sanitari pubblici

Canicattì, rubano cimelio di guerra e sanitari pubblici

Nonostante entrambi i luoghi dei furti siano dotati di telecamere. da oltre un anno il sistema di videosorveglianza è in attesa di collaudo definitivo
Agrigento, Archivio

CANICATTI'. Un vecchio elmetto in ferro a decoro del Monumento ai "caduti di tutte le guerre"
e gli infissi ed i sanitari di un bagno pubblico costituiscono il bottino di due furti avvenuti in nottata a Canicattì. Nonostante entrambi i luoghi dei furti siano dotati di telecamere costato diverse centinaia di migliaia di euro, da oltre un anno il sistema di videosorveglianza è in attesa di collaudo definitivo.

L'elmetto che ornava il monumento ai caduti era in corso Umberto I a pochi passi dal palazzo comunale. I ladri si sono anche impossessati della porta di ingresso, delle porte interne e dei sanitari del bagno pubblico di piazza Roma nel quartiere di "Borgalino", mai entrato in funzione in circa 20 anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X