stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Palma Montechiaro, a 14 anni contro una vetrata: gravissimo

Palma Montechiaro, a 14 anni contro una vetrata: gravissimo

Giocava con un coetaneo: si rincorrevano. È in Rianimazione
Agrigento, Archivio

PALMA DI MONTECHIARO. Un gioco tra due amichetti rischia di trasformarsi in tragedia. Un quattordicenne di Palma di Montechiaro è ricoverato, in condizioni disperate, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, a causa di un gravissimo incidente in casa.
Il ragazzo, secondo la ricostruzione degli agenti del commissariato di polizia che indagano sull’accaduto, coordinati dal vice questore Angelo Cavaleri, nel tardo pomeriggio di ieri stava giocando assieme a un coetaneo. I due si rincorrevano e ad un certo punto uno di loro, correndo, è uscito sul balcone. L’altro lo inseguiva, ma è andato a sbattere contro una porta–finestra. Il vetro dell’imposta è andato in frantumi e le schegge hanno provocato al ragazzino tagli molto profondi alla gola, al torace ed in varie altre parti del corpo. L’amico del quattordicenne ferito, sia pure sotto choc, ha avuto la forza di dare l’allarme. Ha chiamato il 118 e sul posto è arrivata un’autoambulanza.
L’adolescente aveva perduto moltissimo sangue, ma era ancora vivo. È stato trasportato al pronto soccorso del San Giacomo d’Altropasso di Licata dove i medici si sono subito resi conto della gravità delle sue condizioni. Hanno tamponato l’emorragia ed hanno applicato punti di sutura su tutto il corpo del ragazzo. Era necessario il ricovero in Rianimazione Solo nelle prossime ore si saprà quante possibilità ha il ragazzino di Palma di Montechiaro di farcela. Maggiori dettagli nell'edizione odierna del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X