stampa
Dimensione testo

“Traghetto inadeguato”, i pescatori di Lampedusa occupano il Comune

Protestano contro i disagi causati dai collegamenti: il pesce in alcuni casi è rimasto sull'isola perché la motonave di linea non è riuscita a salpare, nonostante le condizioni del mare non fossero proibitive
Agrigento, Archivio

LAMPEDUSA. I pescatori di Lampedusa hanno occupato stamani l'aula del consiglio comunale per protestare contro i disagi causati dal traghetto di linea "Laurana" della Siremar, ritenuto ormai inadeguato a garantire i collegamenti giornalieri con Porto Empedocle. Lo ha reso noto l'ex sindaco di Lampedusa e portavoce dei manifestanti, Totò Martello.
I pescatori lamentano che il loro prodotto è rimasto in diverse occasioni bloccato sull'isola perché la motonave di linea non è riuscita a salpare, nonostante le condizioni del mare non fossero proibitive, e sollecitano un intervento immediato da parte del presidente della Regione Rosario Crocetta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X