stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Sciacca, contratto per 29 precari: in arrivo 900 mila euro

Sciacca, contratto per 29 precari: in arrivo 900 mila euro

Il Comune ha avuto notificato dalla Regione il decreto di finanziamento della somma per il rinnovo dei contratti agli Lsu per un ulteriore quinquennio

SCIACCA. Il Comune ha avuto notificato dalla Regione Siciliana il decreto di finanziamento di 898 mila euro per il rinnovo dei contratti a 29 Lsu per un ulteriore quinquennio. Questi lavoratori avevano già firnato il contratto e adesso la Regione ha accreditato le somme all’ente. Il decreto è stato emanato dal dirigente generale del dipartimento regionale del Lavoro e dell´Impiego, Anna Rosa Corsello. A darne notizia è stato il sindaco, Fabrizio Di Paola, che, durante lo scorso mese di agosto, aveva inviato istanza all´Agenzia Regionale per l´Impiego dopo che la giunta municipale aveva adottato la delibera con la quale l’ente si impegnava ad assumere a proprio carico la quota prevista per il programma di fuoriuscita. Altri 29 avevano firmato il contratto, quinquennale, lo scorso anno. Nessuna novità, invece, per i 99 precari a totale carico del Comune. Il numero è sceso rispetto allo scorso anno per pensionamenti, decessi e per alcuni per dichiarazioni di inabilità al servizio. Per loro, impegnati ormai da circa un ventennio, il Comune spende circa 60 mila euro al mese con somme che trasferisce all’Inps. A Sciacca molti Lsu svolgono servizi di pulizia della città, manutenzioni, compongono le squadre segnaletica, anagrafe canina, affissioni. Ci sono precari impegnati come custodi al palazzo municipale, al tribunale e al cimitero. Tutto questo per poco più di 500 euro al mese e sempre con fondi a carico del Comune. G.P.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X