stampa
Dimensione testo

"Violenza privata", condannato a tre mesi l'avvocato Arnone

Per l'ex candidato sindaco il pm aveva chiesto due anni per il reato di tentata estorsione, ma il gup ha riqualificato il capo di imputazione
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Il gup Stefano Zammuto del tribunale di Agrigento ha condannato a tre mesi di reclusione, per violenza privata, riqualificando il capo di imputazione di tentativo di estorsione e lesioni personali, l'ex vice presidente del consiglio comunale, e ambientalista, l'avvocato Giuseppe Arnone. Il sostituto procuratore Andrea Maggioni aveva chiesto la condanna a due anni. Per l'accusa Arnone avrebbe schiaffeggiato una sua cliente tentando di costringerla a firmare un mandato difensivo a suo favore legato alla compravendita di un immobile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X