PROTESTE DEI GENITORI

Scuola, il Comune di Aragona non garantirà il 50% del costo dell'abbonamento dei mezzi pubblici

di

Sono sul piede di guerra i genitori degli studenti pendolari di Aragona che attendono di ricevere le spettanze per gli abbonamenti ai mezzi di trasporto pubblico. Il Comune non è in grado di garantire neanche il 50% del prezzo dei tagliandi. Da ieri molti genitori hanno deciso di accompagnare i figli con i mezzi privati.

La questione abbonamenti diventa un incubo. Ieri presso l’aula consiliare i genitori hanno incontrato per l’ennesima volta l’amministrazione comunale.

Aragona non ha scuole superiori e pertanto più di 400 studenti sono “costretti” giornalmente a spostarsi verso Agrigento e Favara per raggiungere le sedi scolastiche. In un primo momento il problema si era parzialmente risolto con una compartecipazione del 50% a carico delle famiglie per i mesi di ottobre, novembre, dicembre, poi prorogato fino a fine gennaio.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X