LO SCONTRO

Raccolta rifiuti ad Agrigento, la Cgil: gli operatori sono pochi

Pochi operatori ecologici, pronti a scioperare il 20 novembre. È braccio di ferro fra
Comune e Iseda, la società che gestisce il servizio di raccolta rifiuti ad Agrigento. Ieri il segretario generale della Cgil Funzione pubblica Enzo Iacono ha preso le difese dei netturbini che si occupano del servizio di raccolta «porta a porta».

«Il Comune di Agrigento - dice Iacono - ha operato una decurtazione degli addetti al servizio di almeno 50 unità. I lavoratori, per potere terminare la zona affidatagli, devono correre con ritmi assolutamente non compatibili con la normale serenità ed efficacia del lavoro».

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X