LA POLEMICA

Sciacca, non ci sono i fondi per la mensa scolastica: i genitori si autofinanziano

di

Si allarga la polemica sulla mensa scolastica che il Comune di Sciacca non riesce a garantire con i propri fondi e che un gruppo di genitori ha deciso di finanziare.

Sono le famiglie degli scolari della scuola dell'infanzia e delle sezioni di scuola primaria a tempo prolungato che hanno fatto una colletta e a fine mese pagheranno il conto per un primo e un secondo, tutti i giorni, ai loro piccoli.

L'alternativa sarebbe stata un intero anno scolastico con il pranzo a base di panini imbottiti. Nel bilancio comunale c’è una voce di 200 mila euro per finanziare la mensa scolastica, ma, a causa di un disavanzo emerso dall'ultimo rendiconto, questa spesa è stata bloccata perché considerata «non indispensabile».

L’articolo completo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X