INCHIESTA MONTAGNA

Agrigento, dissequestrata un'impresa che noleggia slot machine

di

Il tribunale del riesame di Palermo, dopo l'annullamento con rinvio disposto dalla sesta sezione della Cassazione, ha ordinato il dissequestro della società "Mg Giochi" di Nazarena Traina, disposto nell’ambito dell’operazione antimafia "Montagna" perchè ritenuta intestata fittiziamente. I giudici, ai quali si sono rivolti gli avvocati Giovanni Castronovo e Riccardo Pinella, sulla base dei rilievi della Suprema Corte ne hanno ordinato la restituzione alla proprietaria.

In particolare Nazarena Traina, 48 anni, secondo gli inquirenti si sarebbe fatta intestare la società, che gestiva il noleggio di slot machine, per eludere il possibile sequestro visto che il marito e il nipote, che di fatto l'avrebbero gestita, sarebbero stati affiliati alla famiglia mafiosa di Cammarata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X