Scomparsa a Favara, la fiaccolata per Gessica. L'ex compagno: "Se qualcuno l'ha portata via la lasci andare"

In migliaia ieri sera hanno sfilato per le strade del centro di Favara per ricordare Gessica Lattuca, la donna scomparsa un mese fa e di cui ancora non si ha traccia.

Il consiglio pastorale cittadino ha organizzato la manifestazione nella speranza di ritrovare presto la giovane mamma.  “Noi speriamo di rivederla al più presto sana e salva", dice il parroco della parrocchia di San Vito, Diego D’Acquisto.

"Siamo preoccupati. Anche i miei figli piangono e chiedono della mamma", dice Filippo Russotto, il marito di Gessica. "Lei era molto legata ai bambini. Li ama. Anche a me e a sua mamma - racconta Russotto -. Da quel giorno Gessica è sparita nel nulla, ma è una cosa che non mi spiego. Gessica - lancia un appello -, fatti sentire. Se c'è qualcuno che la trattiene, gli chiedo di lasciarla andare. L'aspettiamo tutti".

Il corteo è partito dalla zona della Giarritella a Favara, il luogo dove Gessica è stata vista per l’ultima volta per poi dirigersi sotto l’abitazione dei suoi familiari.

Gessica Lattuca, 27 anni, è scomparsa lo scorso 12 agosto. I militari della tenenza di Favara hanno raccolto la denuncia il 14 agosto. Sono state avviate e le ricerche a partire dai luoghi abitualmente frequentati dalla giovane donna. È stato setacciato il centro urbano e storico di Favara e anche le zone di campagna.

Nei giorni successivi è stato attivato dalla prefettura di Agrigento il piano provinciale di ricerche persone scomparse. Hanno lavorato per giorni battendo palmo a palmo la zona non soltanto i carabinieri ma anche i vigili del fuoco, la polizia, la guardia di finanza, la protezione civile e volontari.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X