COMUNE

Servizio bagnini ad Agrigento, manca ancora il bando

Lo scorso anno il servizio di monitoraggio, vigilanza e salvataggio dei bagnanti in difficoltà partì – sugli arenili che vanno dalla zona del Caos a contrada Zingarello, passando naturalmente da San Leone, - all’inizio del mese di agosto. Nel 2016, invece, addirittura il 12 agosto.

Il «copione» – anche quest’anno – sembra essere rimasto sempre lo stesso. Ancora non c’è neanche il bando pronto per avviare l’aggiudicazione del servizio. L'amministrazione comunale si sta, però, mobilitato per fare in modo di rispettare la legge, garantendo il salvataggio e la vigilanza delle spiagge libere. E lo sta facendo nonostante i problemi economici. Difficoltà che, in merito a questo servizio, sono causate anche dall'assenza di fondi da parte della Regione e dell'ormai ex Provincia regionale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X