CASSAZIONE

Sesso con minori, ricorso inammissibile: condanna definitiva per padre Mordino

di
ex sacerdote condannato, sesso con minori, Agrigento, Cronaca
Davide Mordino

Le sezioni riunite della Cassazione hanno dichiarato inammissibile il ricorso e pertanto è definitiva la sentenza di condanna di Davide Mordino, di 47 anni, ex parroco della Basilica di San Calogero, a Sciacca, accusato di atti sessuali con minori, a 9 anni e 8 mesi di reclusione.

Il ricorso avverso la sentenza di condanna era stato presentato dalla difesa di Mordino, con gli avvocati Antonino Agnello e Giovanni Aricò, i quali hanno posto una serie di questioni, eccependo nullità che riguardavano la fase delle indagini preliminari e il giudizio di primo grado oltre a vizi di motivazione della sentenza della Corte di Appello di Palermo.

Il procuratore generale aveva chiesto la prescrizione per due capi d’imputazione e se questa linea fosse passata la pena sarebbe stata ridotta. La difesa aveva chiesto l’assoluzione dell’ex parroco, che si trova ai domiciliari. La decisione, a dicembre dello scorso anno, era stata rimessa alle sezioni unite della Cassazione dalla terza sezione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X