TRIBUNALE

Inchiesta Duty Free ad Agrigento, parte il processo a 11 imputati

di

Per la difesa le intercettazioni telefoniche e ambientali non sono utilizzabili «perché disposte nell'ambito di un altro procedimento».

Chiesta pure l'inutilizzabilità di alcuni atti di indagine perché «svolti oltre i termini di scadenza previsti dalla data dell'iscrizione».

Dopo le otto assoluzioni e le tre condanne dello stralcio abbreviato, è entrato nel vivo il dibattimento per i dodici imputati dell'inchiesta «Duty free» che ipotizza un giro di tangenti, sotto forma di regalie e favori di varia natura, in cambio di annullamenti di sanzioni tributarie, all'Agenzia delle Entrate di Agrigento.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X