CARABINIERI

Controllo antidroga a Grotte, un rumeno finisce in manette

di

GROTTE. Un romeno è finito in manette durante un controllo antidroga a Grotte, fermato nel centro storico durante un posto di blocco, Per giustificare la fretta ed il suo atteggiamento e cioè il fatto che avesse abbassato il cappuccio alla vista di una pattuglia di Carabinieri, quasi come per volersi nascondere, ha detto che "stava andando a lavoro".

Ma il suo nervosismo ha insospettito i militari. Sono stati effettuati così più approfonditi controlli e durante la perquisizione, dalle tasche dei suoi pantaloni sono saltati fuori tre ovuli di cocaina, pronti per lo spaccio, subito sequestrati. Sono scattate, pertanto, le manette nei confronti del romeno, 30enne. L' autorità giudiziaria ha disposto che venisse ristretto agli arresti domiciliari. La droga, al dettaglio, avrebbe potuto fruttare alcune centinaia di euro.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X