A GROLSHEIM

Estorsione a un imprenditore, due fratelli latitanti di Licata arrestati in Germania

di
arresti fratelli licata, Agrigento, Cronaca
Francesco e Salvatore Sortino

LICATA. Due fratelli licatesi, ricercati da oltre un anno, sono stati individuati ed arrestati in Germania. Si tratta di Francesco e Salvatore Sortino di 30 e 29 anni. I due sono stati rintracciati nel land della Renania e catturati in esecuzione di un mandato d’arresto europeo emesso dal tribunale di Agrigento il 25 maggio 2017. Entrambi sono accusati di aver estorto denaro ad un imprenditore agricolo.

I carabinieri erano da tempo sulle loro tracce sin dal mese di aprile dello scorso anno, quando i due fratelli si erano sottratti ad un ordine di carcerazione, dovendo scontare la pena di sei anni di reclusione per estorsione. I militari hanno ricostruito tutti i loro contatti e gli ultimi spostamenti, che dalla Sicilia hanno portato alla loro localizzazione in Germania, a Grolsheim, piccolo paesino di circa 1.000 abitanti situato nel circondario di Magonza-Bingen.

Secondo le indagini degli inquirenti i fratelli Sortino avrebbero estorto grandi somme di denaro ad un imprenditore agricolo di Naro. Più volte i due indagati avrebbero anche minacciato la vittima, avvertendolo che in caso di mancato pagamento avrebbero danneggiato le sue proprietà. Al termine del processo, conclusosi nell'aprile 2017, è stata confermata la responsabilità penale dei due fratelli, i quali sono stati condannati a sei anni di reclusione. I due licatesi saranno estradati in Italia e portati in carcere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X