LA CERIMONIA

La questura di Agrigento intitolata a Beppe Montana, presente il prefetto Gabrielli

AGRIGENTO. Ci sarà anche il capo della polizia, direttore generale di pubblica sicurezza, il prefetto Franco Gabrielli, mercoledì, all’intitolazione della Questura di Agrigento al commissario capo Beppe Montana. L’agrigentino, capo della sezione «Catturandi» della Squadra Mobile di Palermo, medaglia d’oro al valor civile, venne ucciso a Porticello, nel Palermitano, il 28 luglio del 1985, in un vile agguato mafioso.

Mercoledì è la «Giornata nazionale delle vittime di mafia». E quindi la cerimonia di intitolazione della Questura, alla presenza appunto del capo della polizia Franco Gabrielli, avrà un fortissimo valore per l’intero Agrigentino. Alla giornata commemorativa parteciperanno, oltre ai familiari del funzionario scomparso, numerose autorità civili, militari, religiose e gli studenti degli istituti superiori di Agrigento e di alcuni Comuni della provincia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X