L'INCHIESTA

Incendio nell'hotspot di Lampedusa: fermati 4 migranti tunisini

incendio hotspot di lampedusa, Agrigento, Cronaca

AGRIGENTO. Quattro migranti tunisini sono stati fermati perché indiziati d'aver appiccato un incendio, lo scorso 8 marzo, in uno dei padiglioni dell'hotspot di Lampedusa.

L'inchiesta è stata condotta dalla squadra mobile di Agrigento. I fermati sono Baugugra Elabed di 26 anni; Sami Ben Ali di 41 anni; Omar Kasmi e Samah Chroudi entrambi di 20 anni.

Pensavano - secondo quanto è stato ricostruito dalla Mobile - che incendiando l'hotspot di contrada Imbriacola venissero accelerate le procedure di trasferimento e poi far perdere le proprie tracce. Alcuni migranti avrebbero ostacolato i vigili del fuoco per ritardarne l'intervento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X