L'EMERGENZA

Caos rifiuti a Licata, Brandara: l’Apea dovrà fare di tutto per garantire la raccolta

di

LICATA. Il Comune di Licata non potrà ricorrere all’articolo 191 del decreto legislativo 152 del 2006, cioè la gestione diretta con procedura d’urgenza per garantire il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti in città in quanto mancano i presupposti giuridici perché l’amministrazione possa intervenire in merito, per cui un’eventuale ordinanza emessa in tal senso potrebbe essere dichiarata illegittima.

A questa conclusione è giunto il commissario straordinario del Comune, Maria Grazia Brandara, dopo aver acquisito il parere dal suo legale di fiducia, a cui si è rivolto dopo quanto la stessa aveva pubblicamente preannunciato nel corso dell’assemblea cittadina che si è svolta la scorsa settimana, presso la sala consiliare del palazzo di città, alla presenza dei rappresentanti della Srr e dell’Apea.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X