LUDOPATIA

Spende tutti i soldi al gioco, i familiari lo cacciano di casa

AGRIGENTO. Famiglia ridotta sul lastrico dal gioco d'azzardo: dal ricorso, praticamente quotidiano, alle slot machine e ai video poker ma anche al "Gratta e vinci". E dopo l'ennesimo episodio in cui il componente di una famiglia - un impiegato sessantenne che è caduto nel "tunnel" del vizio del gioco - ha perso ogni cosa, nella sua casa, è scoppiato il caos.

La moglie e i figli - legittimamente infuriati - lo hanno buttato fuori di casa. E' accaduto ad Agrigento ed è anche dovuta intervenire - visto che le urla hanno richiamato tantissimi vicini di casa - la polizia di Stato. Al 113 erano state segnalate urla e lite, forse violenta, in corso. I poliziotti della sezione "Volanti", temendo appunto il peggio, sono accorsi immediatamente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X