IL CASO

Morto mentre compie un furto a Canicattì, niente contributi pubblici per i funerali

CANICATTI'. Il Comune di Canicattì non concederà alcun contributo per i funerali di Viorel Popescu, il romeno di 28 anni trovato cadavere nel cortile di un palazzo dopo essere precipitato dal quarto piano di un palazzo nel tentativo di compiere un furto. E' quanto si legge sul Giornale di Sicilia in edicola.

L’iter amministrativo è stato bloccato anche dopo aver accertato che la famiglia del romeno è in grado di pagare le esequie. Sulla vicenda nei giorni scorsi c'erano state diverse polemiche tra i cittadini di Canicattì.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X