L'EMERGENZA

Guasto al Tre Sorgenti, sette paesi al secco: a Sciacca agevolazioni per il servizio idrico

di

AGRIGENTO. Sette comuni agrifentini senz’acqua per due giorni. Girgenti Acque ha comunicato ieri che, durante le ore notturne, a causa della rottura dell’Acquedotto ‘Tre Sorgenti’, nei pressi del Comune di Sant’Angelo Muxaro, si è completamente interrotta l’erogazione idrica, e che, per tale ragione, subiranno un fermo di circa 48 ore, nella distribuzione idrica, Campobello di Licata, Canicattì, Castrofilippo, Grotte, Naro, Racalmuto e Ravanusa. I tecnici di Girgenti Acque sono già intervenuti, dalle prime ore del mattino, in via sostitutiva come già fatto in precedenza, per ristabilire la funzionalità dell’ Acquedotto ‘Tre Sorgenti’, al fine di favorire, nel minor tempo possibile, il ripristino dell’ordinaria fornitura idrica ai Comuni interessati, “tenendo in considerazione che per la normalizzazione, saranno necessari dei tempi tecnici”. Così precisano dal gestore idrico. Intanto, ci sono agevolazioni tariffarie per il servizio idrico e le domande devono essere presentate entro il 31 agosto Il sindaco di Sciacca, Francesca Velenti, e l’assessore alle Politiche Sociali, Annalisa Alongi, hanno fatto sapere che è in pubblicazione l'avviso pubblico per l’accesso alle agevolazioni tariffarie a favore delle cosiddette utenze deboli del servizio idrico integrato per l’anno 2017.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook