CUA

Università di Agrigento, decreto ingiuntivo all'ex Provincia

di

AGRIGENTO. È guerra aperta tra il Consorzio universitario agrigentino e l’ex Provincia, che fino al 2016 ha fatto parte della compagine societaria dell’allora «Cupa» salvo revocare l’adesione all’ente dal mese di agosto.

Adesso il Polo universitario rivendica il pagamento della quota stabilita in 774.767 euro per l’anno 2016 che il Libero consorzio comunale sarebbe tenuto a versare al Cua per la parte di competenza dell’allora socio di maggioranza.

E siccome l’ex Provincia non intende ritornare a far parte della società, visto che i rapporti si sono incrinati, adesso il Consiglio d’amministrazione del polo universitario fa sul serio. Ed ha incaricato l’avvocato Francesco Greco, del foro di Palermo, per presentare un decreto ingiuntivo all’ex Provincia al fine di ottenere questa somma spettante. Ma il commissario del Libero consorzio dice: «Ci difenderemo. Impugneremo l’atto ingiuntivo».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X