ABUSIVISMO

Ancora ruspe in azione a Licata, altri 14 edifici da abbattere

di

LICATA. Mentre le ruspe della ditta Patriarca di Comiso sono impegnate in contrada Canticaglione, zona balneare tra Licata e Gela, per demolire una veranda, una sorta di baracca in legno realizzata abusivamente, prosegue a tamburo battente l’azione dell’ufficio tecnico del Comune di Licata, che opera in sinergia con la Procura della Repubblica di Agrigento, per eseguire le demolizioni di immobili abusivi.

I tecnici del dipartimento Urbanistica e lavori pubblici del Comune di Licata, stanno predisponendo le lettere di immissione in possesso per altri 14 immobili inseriti nella lista dei 27 villini da abbattere trasmessa dalla Procura da notificare agli ex proprietari e procedere celermente alla demolizione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X