TASSE

Ici, il Comune di Agrigento invia 17 mila avvisi di pagamento

AGRIGENTO. C'è da recuperare 1.641.342 euro. Sono i fondi dell'Ici 2010 per fabbricati ed aree fabbricabili. Già nel 2015 erano stati notificati i provvedimenti di accertamento.

Equitalia, nelle ultime settimane, ha trasmesso al Comune gli elenchi riepilogativi dei ruoli esecutivi. Saranno 17.545 gli avvisi - ruoli ordinari coattivi - che arriveranno, dunque, a casa degli agrigentini. Che anzi sono già iniziati ad arrivare. Si tratta di ruoli debitamente firmati e resi esecutivi all'inizio dello scorso dicembre e trasmessi pochi giorni prima di Natale ad Equitalia per gli adempimenti di competenza. E' ormai una guerra senza confini.

Lo scorso anno, i dipendenti di palazzo dei Giganti - cercando proprio di fronteggiare l'evasione - sono riusciti a far partire ben 9.855 avvisi di accertamento per l'Ici del 2010 ed è stata riscossa complessivamente la somma di 905.904 euro, oltre agli importi relativi alla riscossione coattiva tramite ruoli. Per l'Ici dell'anno 2009, invece, sono stati emessi ruoli coattivi per l'importo complessivo di 1.642.389 euro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook