UNIONCAMERE

Imprese nell'Agrigentino, tasso di crescita tra i migliori in Italia

AGRIGENTO. La voglia di fare impresa c'è. Nonostante il perdurare della crisi finanziaria e la sfiducia che condiziona la domanda interna, ad Agrigento e provincia s'è cercato, in tutto questo 2016, di ricostruire il sistema imprenditoriale. E le prospettive sembrano esserci. Le aziende resistono. Non tutte, ma molte resistono. Una vitalità che è stata evidenziata dai dati - relativi al terzo semestre dell'anno in corso - di Unioncamere-InfoCamere.

Agrigento è al tredicesimo posto della graduatoria nazionale, davanti a molte altre province siciliane. Sono state, infatti, 476 le iscrizioni registrate a fronte di 311 cessazioni. Il saldo è positivo. E' di 165 imprese sopravvissute. Il tasso di crescita del terzo trimestre 2016 della provincia di Agrigento ha, dunque, raggiunto lo 0,41 per cento. Ed è stato superiore sia al tasso nazionale che quello regionale che arriva allo 0,27 per cento.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook