EMERGENZA NUBIFRAGI

Maltempo nell'Agrigentino, 950 domande di risarcimento

di

SCIACCA. Cinquecento domande per risarcimenti in agricoltura presentate da produttori agricoli alla Condotta agraria di Ribera, 300 a Sciacca e 150 a Bivona. Un quadro allarmante con intere zone «nelle quali non esistono più gli alberi da frutta, gli impianti e in qualche caso anche il terreno, completamente allagato e non più coltivabile», dice Nino Indelicato, di Alleanza Agricola.

Un quadro estremamente negativo quello tracciato da Indelicato che parla anche di difficoltà, da parte dei produttori, ad ottenere interventi pubblici in loro favore.
«Se questi saranno legati a contratti di assicurazione che avrebbero dovuto avere le aziende - dice Indelicato - credo proprio che arriverà ben poco perché soltanto una percentuale minima di produttori aveva provveduto in questa direzione perché il settore era già in grave difficoltà e molti non potevano affrontare questa spesa. Ancora di più non possono farlo adesso visto che molti hanno perso tutto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook