AMMINISTRAZIONE

Racalmuto, bocciata mozione di sfiducia: salva la poltrona del sindaco Messana

di
mozione, Racalmuto, sindaco, Agrigento, Politica

RACALMUTO. Emilio Messana è rimasto sindaco. In Consiglio non avrà, però, più nessuna maggioranza. Gli otto consiglieri comunali che fino al 25 ottobre scorso - giorno in cui hanno siglato la mozione di sfiducia discussa e non approvata nella tarda serata di venerdì nell' aula "Marchese" - sono entrati a far parte dell' Opposizione. Ed i cinque consiglieri di minoranza, quelli della lista Borsellino, hanno dichiarato che "continueranno ad essere minoranza propositiva".

Messana quale primo, indifferibile, passo non ha che da ricomporre i "cocci" del suo esecutivo, nominando ad esempio l' assessore mancante: colui che dovrà prendere il posto del dimissionario Salvatore Manto. Per la prima volta, nella storia di Racalmuto, è stata discussa - venerdì sera, appunto - una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Agrigento: i più cliccati