ENTE IN CRISI

Canicattì, c'è lo spettro del crac per il Comune

di

CANICATTI'. Il comune di Canicattì anche sotto il nuovo esecutivo guidato dal neo sindaco Ettore Di Ventura si ritrova senza Conto consuntivo e senza Bilancio di previsione. Non si tratta di adempimenti formali. Come hanno più volte messo in risalto i consiglieri comunali, sia di maggioranza che di minoranza, ma anche illustri componenti dell' esecutivo sono passaggi fondamentali per la serena prosecuzione della gestione amministrativa.
Sull' ente locale infatti da tempo si sono accesi i fari inquirenti della Procura della Corte dei Conti e del relativo Ufficio Ispettivo che non si è certo risparmiato ad evidenziare pesanti criticità gestionali sul management ed anche sulla direzione politica negli ultimi dieci anni. Della situazione di criticità ne sono ben coscienti i riconfermati consiglieri comunali Mimmo Licata e Fabio Di Benedetto che da subito hanno chiesto conto della situazione al neo sindaco Ettore Di Ventura.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X