ABUSIVISMO

Demolizioni a Licata, riprende il lavoro in contrada Gallodoro

di

LICATA. E' ripreso ieri il lavoro dell' impresa edile Paternostro Salvatore, ditta di Comiso che il 30 di ottobre scorso aveva vinto l' appalto bandito dal Comune per la demolizione degli immobili abusivi. Nel week end tecnici ed operai si sono riposati, ma ieri mattina sono tornati in contrada Gallodoro, nei pressi della statale 115 per Gela, dove l' attività di demolizione di una villetta sul mare era iniziata lunedì della scorsa settimana.

L'intervento di demolizione aveva avuto inizio, ma era stato sospeso in quanto all' interno della villetta erano stati trovati dei contenitori in amianto ed è, perciò, necessario rimuoverli. Al contrario di altri rifiuti speciali, per l' amianto è necessario redigere un progetto e seguire delle procedure particolari per raccoglierlo e conferirlo nelle apposite discariche. Ed è in questa attività che sono impegnati i tecnici del Comune.

Il dipartimento Urbanistica, Lavori Pubblici e Gestione del Territorio, guidato dall'ingegnere Vincenzo Ortega, sta infatti redigendo il progetto per la rimozione dei contenitori di amianto dalla villetta di contrada Gallodoro. Non appena l' amianto sarà stato portato via, verrà ultimata la demolizione dello stabile in questione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook