San Biagio Platani, si rinnova la tradizione degli Archi di Pasqua

SAN BIAGIO PLATANI. Ultimi giorni per la messa a punto e il montaggio degli Archi di Pasqua che da domenica prossima, faranno rivivere l’antica tradizione che vede contrapposti i Madunnara e i Signurara in una gara a chi ha realizzato i lavori più belli.

Il maltempo degli ultimi due giorni ha leggermente rallentato le operazioni di montaggio che stanno comunque andando avanti come sta andando avanti la "Lotteria degli Archi", nata da un'idea del sindaco di San Biagio Platani Santino Sabella alle prese con le scarse risorse finanziare del comune che amministra che, anche quest'anno, non ha ricevuto le risorse finanziarie richieste per organizzare e realizzare l'evento.

Tra tutte le manifestazioni che celebrano la Pasqua, quella che si svolge a San Biagio Platani è sicuramente una delle più suggestive. Questo rito che nasce dal culto della Madonna e di Cristo, pone le sue radici nel 700, quando ancora il paese non contava neanche mille abitanti. A questa tradizionesidevela nascita delledueconfraternite, Madunnara e Signurara, che rinnovano di anno in anno questa manifestazione che qualche anno addietro aveva avuto anche uno stop.

Testo di Annamaria Martorana

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X