CARABINIERI

Picchia e minaccia la convivente, arrestato a Licata

LICATA. Schiaffeggia e minaccia di morte, in mezzo alla strada, la propria convivente. I carabinieri arrestano Maicol Bulone, disoccupato, 24 anni, di Licata (Ag). L'uomo è stato sorpreso dopo che aveva ridotto a pezzi il cellulare della giovane che è riuscita a divincolarsi dall'aggressore e s'è rifugiata a casa dei genitori.

I militari dell'Arma hanno accertato che la giovane da circa 5 anni sarebbe stata vittima di continue e ripetute violenze, mai denunciate per paura di ritorsioni da parte dell'uomo.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X