CARABINIERI

Canicattì, arrestato il «bandito in maschera»

di

CANICATTI'. Un giovane di Canicattì, Fabio Rubbino, si trova da mercoledì all'interno del carcere «Petrusa» di Agrigento in quanto ritenuto responsabile di due episodi criminali avvenuti a metà gennaio e a fine febbraio in città.

Nello specifico si tratta di una tentata rapina e di una rapina andata a segno con un bottino di 500 euro. A far scattare le manette ai polsi di Fabio Rubbino, 18 anni di Canicattì, le indagini dei carabinieri della compagnia di Canicattì guidati dal tenente Mario Amengoni e coordinati dalla Procura della Repubblica di Agrigento.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook