GUARDIA COSTIERA

Pesca di novellame nell'Agrigentino, multate e denunciate 4 persone

di

AGRIGENTO. Operazione di contrasto alla pesca del novellame nel litorale tra Eraclea Minoa e Bovo Marina. La Guardia Costiera ha sequestrato un’imbarcazione e reti e denunciato quattro persone per violazione delle norme in tema di sicurezza della navigazione e tutela delle risorse ittiche.

L’operazione della Capitaneria empedoclina è stata condotta insieme all’Ufficio Circondariale Marittimo di Sciacca riuscendo ad intercettare nel mare di Bovo Marina, un’imbarcazione in precedenza avvistata ad Eraclea Minoa impegnata in una battuta di pesca di novellame. L’imbarcazione, con tre persone a bordo, è stata scortata a Porto Empedocle dove personale della Guardia Costiera, con l’ausilio di pattuglie della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, ha completato tutti gli accertamenti. I controlli hanno consentito di determinare l’irregolare posizione dell’imbarcazione, una motobarca da traffico con scafo in legno autorizzata a trasporto merci, di 12 metri di lunghezza e 10 tonnellate di stazza lorda, iscritta nei registri di Termini Imerese.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X