LEGA PRO

L'Akragas ci ha preso gusto, a Catanzaro terza vittoria di fila

CATANZARO. Al Ceravolo contro il Catanzaro arriva per l' Akragas di Pino Rigoli il terzo successo consecutivo. Gara di sacrificio per Madonia e compagni che soffrono per oltre 90 minuti ma grazie al gol messo a segno da Di Grazia nella ripresa conquistano tre punti vitali.

La cronaca. Al 3' bello scambio sulla corsia di sinistra tra Mancuso e Squillace, il cross del terzino è intercettato da Vono che smanaccia ed evita la conclusione di Agnello. Sul ribaltamento di fronte Akragas che sfiora il vantaggio. Il passaggio centrale filtrante di Mauri mette Madonia davanti a Grandi che gli chiude però lo specchio della porta. L' ex Catanzaro Vono resta immobile al 12' quando, sugli sviluppi di un calcio d' angolo, l' incornata di Ricci termina di un soffio oltre l' incrocio dei pali. Vivo e rapido nelle ripartenze l' Akragas torna a pungere con Di Piazza che si libera di Ricci e tenta la girata in porta, non inquadrando la porta. E ancora Di Piazza al 21', salta Patti e conclude in diagonale, ancora mirada rivedere per il numero 9.

La gara è viva e ancora su azione d' angolo il Catanzaro sfiora il vantaggio. L' imperioso stacco di Patti a Vono battuto, esce di un niente a lato. Giallo in area giallorossa al 41'. Ricci perde palla e spiana la strada a Madonia e Di Piazza che si trovano davanti a Grandi. Madonia serve Di Piazza che a botta sicura calcia in porta, in due tempi Grandi evitala rete con palla che rotola pericolosamente sulla linea di porta. Secondo i giocatori e la panchina dell' Akragas la palla ha oltrepassato la linea. Non è della stessa opinione però il primo assistente Falco di Bari, né il direttore di gara Annaloro di Collegno. La reazione del Catanzaro si concretizza nell' acrobazia di Razzitti che intercetta il cross di Agnello e in rovesciata impegna Vono alla deviazione in angolo. Primo tempo vivace, Akragas propositivo soprattutto in avvio, poi meglio il Catanzaro che chiude l' Akragas nella propria metà campo, costringendolo a giocare solo sulle ripartenze.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X