LEGA PRO

Akragas, «rebus» per la panchina: Rigoli e Tedesco in prima fila

di
Akragas, Calcio, Lega Pro, Agrigento, Sport
Il presidente del Cda, Silvio Alessi

AGRIGENTO. Il sostituto di Nicola Legrottaglie, dimessosi dalla panchina dell' Akragas dopo la sconfitta di Matera, tarda ad arrivare. La pista che portava all' ex tecnico del Catania, Maurizio Pellegrino, per il momento sembra essersi raffreddata. Restano in stand by anche le candidature del palermitano Giovanni Tedesco e dell' ex Pino Rigo li, il più acclamato dalla piazza ed eterno rimpianto della tifoseria dopo la mancata conferma al secondo anno di serie D.

Ogni decisione è stata rinviata alritorno in Italia del presidente del consiglio di amministrazione Silvio Alessi che fino a ieri sera si trovava in Germania per impegni professionali. Oggi dovrebbe tenersi una riunione. Un rallentamento nella scelta del successore pare sia stato dettato anche dai mutati equilibri interni alla società. Dopo un deludente girone di andata il gruppo di soci riconducibili ad Alessi, che controlla il 46 per cento delle quote, ha reclamato la gestione tecnica che da luglio e fino a pochi giorni fa era affidata a Tirri.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X